Lettori fissi

lunedì 27 luglio 2015

Terza card con la fustella Ornate Lattice

Ed ecco l'ultima card di questa serie. Ho usato il graticcio con il foro, tagliato in un foglio A4 rosa, dopo aver tolto la parte centrale (vedi post precedente).
L'immagine è il tenerissimo timbro di LOTV " Fairy with dove", che ho colorato con i Flexamarker. L'ho stampato su una delle forme con "finta cucitura" che mi ha mandato la generosa Kitty, poi ho passato il Distress Ink Spun Sugar sullo sfondo e sui bordi, e l'ho incollato su un cerchio di cartoncino viola che avevo colorato con il pigmento LuminArt.
Ho attaccato un foglio A5 bianco nella pagina interna del biglietto, e ci ho incollato sopra il cerchio, facendolo combaciare con la circonferenza esterna.
Ho coperto l'interno con un cartoncino di recupero e ho attaccato un cartoncino in diagonale sulla parte esterna, con lo scotch removibile. Ho passato il Distress Ink Spun Sugar su metà graticcio per dare movimento e ho poi segnato la linea obliqua ottenuta con un pennarello.
Seguendo la linea obliqua ho applicato dei pezzi di nastro avorio con delle roselline in raso e un twine iridescente molto sottile (LIDL). 
E qui sono iniziati i guai...  :(  Io sono negata con i nastri e quello in questione è uno dei più difficili da sistemare, perchè è formato da tre parti parzialmente indipendenti... quindi il risultato non è molto preciso. Inoltre la colla forte che ho usato per fissarlo è passata dall'altra parte e ha rovinato un po' l'interno della card. Così ho provato a mettere un fiorellino in vellum sulla parte rovinata, giusto per vedere... Il risultato non mi piaceva, ma ormai il fiorellino si era tenacemente incollato... e così ho dovuto lasciarcelo.  Uffa :(  
Cose che capitano quando si lavora a ruota libera... Pazienza, sono lo stesso molto soddisfatta del risultato! :D
Ho aggiunto due archi di mezze perle intorno al cerchio e ancora altre perle in alto e in basso per rifinire.
Con questa card intendo partecipare ai seguenti challenge:


Seconda card con la mia nuova fustella

Questa è la prima delle altre due card fatte con la fustella Die'sire che ho vinto al Blog-Hop di Crafter Companion's, sul blog di Giovana.
La fustella Ornate Lattice è fatta in modo che la parte interna può essere tagliata con una semplice fustella a cerchio. In questo modo le possibilità aumentano, perchè si possono usare separatamente il cerchio interno e la griglia esterna.
Per tagliare via il cerchio ho usato la più grande fustella circolare del set di Thinlists-Circle di Sizzix.
Per questa card ho usato soltanto il cerchio interno, mentre per quella successiva (vedi post seguente) ho usato solo il graticcio, che è rimasto forato al centro. Per il momento non ho aggiunto sentiment, lo farò quando deciderò la "destinazione" della card. :)
Avevo tagliato con la fustella Ornate Lattice un foglio A4 rosa. Ho tagliato via il cerchio al centro e ho messo da parte il graticcio per un'altra card.
Dopo aver colorato il cerchio con il pigmento viola Rose & Wine di LuminArte, mischiato con il Distress Victorian Velvet e acqua, l'ho ricoperto di glitter. Volevo che sembrasse una grossa luna viola traforata.  :D
Poi ho embossato un cartoncino bianco con una cartella da embossing Cuttlebug e ho tamponato con i Distress Ink sfumando due colori.
Ho incollato il cerchio sul cartoncino embossato.
Ho infine montato tutto su un cartoncino viola glitterato. Mi sono ricordata di un trucco che ho appreso da Pia, cioè quello di togliere una parte del background, non visibile, per risparmiare carta e alleggerire la card.
Così facendo, mi è avanzato un pezzo di cartoncino glitterato che potrò usare in seguito per altri lavori. (Grazie dell'idea, Pia! :D)
Sul retro della card, per coprire il vuoto rimasto, ho incollato un cartoncino bianco di recupero.
Ho tagliato una grande farfalla con una fustella Sizzix di Ellen Huston e l'ho embossata colorando direttamente la cartella da embossing (Creative Expressions) con alcuni Distress Ink (Peackok Feather, Seed Preserved, Victorian Velvet).
Poi ho passato la polvere viola (LuminArte) mischiata con un po' d'acqua sulla sua superficie e infine l'ho glitterata, come ho fatto per la "luna".
Ho incollato anche la farfalla e ho messo sulla "luna" un piccolo charm a farfallina che mi ha regalato Kitty (Grazie Kitty!!)
Questa card luccica tantissimo! :D
Con questo progetto intendo partecipare ai seguenti challenge:

domenica 26 luglio 2015

Inaugurazione della mia nuova fustella Die'sire

Questo è il mio periodo fortunato per lo scrap!!!! WOW!
Negli ultimi giorni ho vinto tante cose, tutte bellissime e su siti diversi!! Non ci posso ancora credere!  :D  Piano piano i miei premi stanno arrivando e io aspetto il postino al varco...  :D
Oggi ho fatto tre card (W le vacanze!...) per inaugurare la meravigliosa nuova fustella Die'sire che ho vinto al Blog-Hop di Crafter's Companions, sul blog di Giovana.  Lei è dolcissima e davvero talentuosa.
Grazie mille Giovana!!!  :D  Sono felice di aver vinto! Mi ero innamorata di questa fustella... e - grande sorpresa!- il mio desiderio si è avverato!!!
La fustella mi è arrivata due giorni fa; è grande, quadrata, taglia e fa l'embossing, ma NON taglia il bordo esterno. Ciò significa che si può preparare una card, una scatola, o quello che si vuole, direttamente con un solo foglio e molto in fretta .... Questa è davvero un'ottima cosa!
Ecco qui il mio premio, che fa parte della serie "Create a card"  :)
Non è bellissima questa griglia? Adoro il bordo rotondo scallop con i buchini e il cerchio traforato ed embossato!
Ecco la prima card che ho fatto. Già pronta per Natale! :)
Le altre due ve le mostrerò domani con calma :D
La realizzazione è stata piuttosto veloce, anche grazie al mio attrezzo per rimuovere tutti i pezzettini tagliati e alla Big Shot Plus che mi permette di usare un cartoncino A4.
Ho piegato il cartoncino a metà, poi l'ho riaperto e sulla parte frontale ho posizionato la fustella. I bordi esterni alla griglia non sono stati tagliati. Favoloso!
Ho usato i Distress Ink Tumbled Glass e Stormy Sky per colorare la parte esterna. In questo modo è emerso anche l'embossing (che però non mi è venuto molto bene, perchè mi manca il tappetino apposito in lattice... Un altro mio must have!).
Ho tagliato questo bellissimo angelo (Sizzix), l'ho tamponato con un inchiostro color oro antico ed ho incollato la sagoma.
Ho stampato il rigo musicale in alto (timbro della La Stamperia) e il sentiment in basso (timbro Papermania) e ho aggiunto degli strass.
Fatto! :D
Con questo progetto intendo partecipare ai seguenti challenge:

    venerdì 24 luglio 2015

    Un piccolo minialbum per un'amica

    Quando ho acquistato la mia nuova Big Shot Plus ho preparato un piccolo minialbum per ringraziare un'amica che è stata molto gentile. Ora so che il mini è arrivato a destinazione, quindi posso mostrarlo.  :D
    Questa è la copertina
    Per fare il gatto non ho fustelle (e le forme già pronte che mi ha regalato Kitty erano troppo piccole), così ho usato questa fustella Sizzix, modificandola un po' :D
      
    Non è una bellezza, questo micio, ma è simpatico.  :D
    La carta patterned è digitale free, scaricata da papercraftinspirationsmagazine e l'ho stampata su cartoncino pesante.
    Ho usato degli occhietti mobili, il nasino è di fommy e i baffi sono fatti di spago da cucina. Ho distressato i bordi con il Vintage Photo e ho aggiunto qualche dettaglio con le matite colorate.
    La struttura del mini è la stessa che ho usato per il portapost-it con il gufo : la forma è quadrata, con una staccionata in copertina che si ripete all'interno e il dorso incollato e unito con i fermacampioni.
    In fondo, nel retro copertina, ho creato una tasca capiente e ci ho inserito un blocchetto di post-it e una matitina di legno. Una volta usato il blocchetto, si possono inserire nella tasca piccole tag e foto. 
      
    Il bordo bianco è fatto con una fustella Sizzix. 
    Questa è la struttura del portapost-it
    Queste sotto sono le pagine interne. Ho distressato tutti i bordi con il Distress Ink Victorian Velvet
     
    Non c'è molta continuità nel design, sono andata "a ruota libera!" ... ed è un album molto semplice, con pochi abbellimenti, anche perchè è molto piccolo.
    Se non vi annoiate, qui ci sono i dettagli.
    Tutte le farfalle e i fiori sono fatti con avanzi di carta, fustelle Sizzix e punch; per i dettagli ho usato il liquid pearl e ho aggiunto strass e mezze perle qua e là. A parte alcune pagine, la carta (First Edition-Love letters) ha dei dettagli glitterati.
    Ho messo mezze perle ovali per il corpo della libellula; il fiore è in vellum (la parte interna)
    Questa carta è tinta unita. L'ho sfumata con i Distress Ink e ho fatto le nuvole a stencil con una mascherina handmade. Ho passato del glitter sulle nuvole.
    La farfalla è stampata su vellum (il timbro è uno di quelli trovati nelle riviste che mi ha regalato tempo fa la mia gentilissima amica Pia.) L'ho colorata con i Flexamarker e ho aggiunto degli strass. Il bordo è fatto con un punch Tonic. La carta verde è Crealando (Lidl).
    Ho tamponato con i Distress la cartella da embossing e ho passato la libellula nella Big shot. Anche qui ho messo delle mezze perle per il corpo e ho fatto la stessa cosa con la farfalla della pagina successiva.
    Le foglie dell'ultima pagina sono quelle del kit di Susan Cockburn per fare i fiori (la dalia).
    Con questo progetto intendo partecipare ai seguenti challenge:

    lunedì 20 luglio 2015

    Canto d'estate

    Ecco la card che ho fatto per utilizzare i miei primi abbellimenti vegetali in 3D. Due post in una giornata sola, wow!! Lo scriverò sul calendario! (Lol)  :D
    Per questa card ho usato il primo fiore di elleboro che ho realizzato con le fustelle della serie Susan Garden e alcune foglie stampate con il timbro Inkadinkado e tagliate a mano. Per la realizzazione del fiore e delle foglie qui c'è il post.
    L'effetto secondo me è molto naturale e mi piacciono soprattutto le foglie di edera stampate con il mio nuovo kit di timbri.
    La base di questa card è fatta a più strati sovrapposti. Volevo una card solare, estiva.
    Ho usato, nell'ordine: cartoncino arancione di recupero, una cornice rettangolare con finta cucitura, una delle tante che mi ha mandato la gentilissima talentuosa scrapper Kitty. 
    (Grazie amica mia!! Amo le forme con la finta cucitura!) La cornice l'ho distressata con il Distress Ink old paper. Poi ho inserito all'interno della cornice un cartoncino bianco che ho colorato a stencil con due tonalità di Distress e la mascherina "dots" di Creative Expression.
    Sopra al cartoncino a pallini, ho incollato una forma ad arco, realizzata tanto tempo fa con un avanzo di cartoncino bianco colorato con i Distress ed embossato (sia la cartella da embossing e fustella sono Sizzix).
    Ho quindi decorato la base. Anche l'uccellino è fatto con una fustella Sizzix ed ho embossato l'ala.
     
    La chiave di violino è tagliata con una fustella Memory Box. Le note sono fatte con tre diversi punch. L'etichetta ovale è tagliata con una fustella Sizzix che taglia ed embossa contemporaneamente; l'ho distressata, ho scritto a mano con una penna gel bianca e ho fatto un fiocchetto di filo pirka per rifinire.
    Tutti i dettagli (fiori, foglie, uccellino, note, chiave di violino...) sono fatti con piccoli pezzetti di cartoncino messi da parte dopo altri lavori.
    Con questa card intendo partecipare ai seguenti challenge:

    Fiori 3D con le fustelle di Susan Cockburn

    Tra le tante fustelle nuove (che non avevo ancora potuto usare perchè la mia Big Shot non funzionava bene) ce n'erano alcune della serie "Susan Garden"  comprate in saldo alla Sizzix inglese. Si tratta di fustelle per creare le singole parti di un fiore. Una volta che si sono tagliate e modellate le varie parti, si montano assieme per creare fiori in 3D. L'ho pagate molto poco, così ne ho prese parecchie.
    Sono una bella occasione per riutilizzare piccoli pezzetti di cartoncino e scarti rimasti da altri lavori!! :D
    E poi i fiori sono abbellimenti che sempre utili!
    La realizzazione però è un po' laboriosa... e come sempre mi mancavano i materiali (i Pan Pastel, ad esempio) e gli strumenti (gli attrezzi per modellare e il tappetino morbido). Così, come al solito, mi sono arrangiata con quello che ho in casa.  :)
    Se volete vedere i video con le spiegazioni di Susan Cockburn cliccate qui
    Con qualche scarto di cartoncino ho tagliato i vari pezzetti di alcuni fiori: lillà, dalia ed elleboro. Inizialmente ho fatto l'errore di usare un cartoncino troppo spesso, quindi i primi fiori (ad es. l'elleboro bianco e quello rosa) sono troppo rigidi ed hanno delle brutte spiegazzature. Pazienza... l'esperienza insegna!
    Ho dato la forma ai petali e alle foglie usando uno stilo da embossing in metallo a punta piccola ed alcuni strumenti da cake design comprati a pochi centesimi in un market di cinesi.
    Non avendo i Pan Pastel (come mi piacerebbero...!) ho usato i Flexamarker per colorare i petali e le nervature delle foglie, incise con lo stilo.
    Altri fiori li ho colorati con i miei spray casalinghi, o con le matite
    Come primo tentativo non è poi così male, ma devo migliorare
    Questi sono fatti con cartoncino più leggero e sono migliori. 
    Un altro acquisto fatto ai saldi negli ultimi mesi -e che non avevo ancora usato - è questo set di timbri per le nervature delle foglie. 
    Favoloso, le nervature sono davvero realistiche!
    Ho colorato e stampato con i Distress Ink, ho curvato le foglie e ho segnato le nervature con lo stilo piccolo e poi le ho ritagliate a mano.
    Foto d'insieme
    Nel prossimo post vi mostrerò una card fatta con alcuni di questi abbellimenti